Fibrolisi Milano: fisiologia delle aderenze

Le aderenze tissutali sono considerate quelle situazioni in cui due tessuti dovrebbero essere separati ma, a causa di una fibrosi, sono unite. Questa unione aderenziale porta ad un’alterata mobilità tissutale con conseguente stiramento o aumento dello stress nei tessuti circostanti.

Fibrolisi Milano: quali sono le origini delle aderenze?

Le possibili cause delle aderenze sono differenti: ci possono essere aderenze cicatriziali, dopo un trauma o un intervento chirurgico; aderenze biomeccanica, dovuta ad un sovraccarico di una struttura muscolare o aderenze metaboliche, dovuto ad accumulo di metaboliti tossici che non vengono correttamente drenati.

Fibrolisi Milano: che conseguenze danno le aderenze?

L’aderenza porta un’alterazione del vettore di forza con la quale il muscolo esplica la sua funzione, questa alterazione porta poi l’articolazione a modificare la sua corretta mobilità creando zone di eccessivo stress articolare. Le conseguenze di questo eccesso di stress si possono manifestare con la formazione di depositi di calcio come negli speroni calcaneari.

Fibrolisi Milano: quali i tipi di disfunzioni?

I muscoli che sono coinvolti nelle aderenze posso essere sinergici, ovvero esplicano la stessa azione principale ma hanno un’azione secondaria contrapposta e bilanciata, l’aderenza può sbilanciare verso un lato il vettore di forza.

Disfunzione agonista/antagonista in cui l’aderenza si forma tra due muscoli con azioni contrapposte e quindi crea uno sbilanciamento su entrambi i vettori di forza