Osteopatia: definizione dell’OMS

“l’Osteopatia è un sistema affermato e riconosciuto di prevenzione sanitaria che si basa sul contatto manuale per la diagnosi e il trattamento. Rispetta la relazione tra il corpo, la mente e lo spirito sia in salute che nella malattia: pone l’enfasi sull’integrità strutturale e funzionale del corpo e sulla tendenza intrinseca del corpo ad auto-curarsi. Il trattamento osteopatico viene visto come influenza facilitante per incoraggiare questo processo di auto-regolazione. I dolori accusati dai pazienti risultano da una relazione reciproca tra i componenti muscolo-scheletrici e quelli viscerali di una malattia o di uno sforzo”.

Cosa si fa durante la seduta di osteopatia?

La seduta osteopatica inizia con l’anamnesi per la raccolta di informazioni sul quadro clinico e sugli antecedenti del paziente. Dopo l’anamnesi iniziale, l’osteopata procede con un esame obiettivo per comprendere la causa del disturbo e, in seguito, un esame di tipo osteopatico per mettere in relazione i diversi sistemi del corpo. L’osteopata con la palpazione manuale riesce a rilevare le zone più rigide e tese che possono anche essere dolenti e, con il trattamento manipolativo, ristabilire la mobilità, offrendo al paziente una sensazione di leggerezza e benessere.
Nella ricerca della disfunzione e nel trattamento, l’osteopata ricorre a tecniche specifiche attraverso un ampia gamma di approcci manipolativi.

Vi aspetto presto nel centro di buccinasco in via fratelli cervi 2, nel centro di milano in via ariberto 15 per una seduta di fisioterapia od osteopatia che vi aiuterà a migliorare molto il vostro stato di salute!

Grazie e alla prossima

Gianluca Italiano

FISIOTERAPIA ED OSTEOPATIA AVANZATA