//Una, 10 o 100 sedute?

Una, 10 o 100 sedute?

A volte riusciamo a vivere per mesi o anni con dei piccoli distrurbi, frutto di abitudini sbagliate e poca cura di se. Ci sentiamo un po’ scomodi, con qualche fastidio. Abbiamo delle difficoltà a prendere in braccio nostro figlio o ad aiutare la mamma con la spesa. Prendiamo qualche provvedimento, una fascia lombare o una sedia nuova, ma piano piano il dolore diventa cronico e ci abituiamo a sentirlo, a viverci insieme.

D’un tratto succede l’imprevisto, quello che non ti aspetti e ti fa uscire dalla routine. Vorresti fare di più, vorresti andare a farti una corsa, ma subito quel dolore silente e cronico ritorna in superficie acuto ed intenso. Vorremmo tanto che vada via.

Corriamo subito a cercare un rimedio. Cerchiamo di trattare i sintomi con qualche aggiustata veloce. Compriamo la scatola di voltaren ed andiamo a farci manipolare dal primo chiropratico che troviamo su internet.

Non ci rendiamo conto che il dolore acuto, è solo un riflesso di quello cronico.

Ê quel dolore che per tanto tempo abbiamo trascurato e che il nostro corpo cercava, invano, di farci notare.

Fin quando non smetteremo di trattare i sintomi e inizieremo a trattare il problema, i nostri sforzi porteranno solo a risultati controproducenti.
L’unico risultato sarà di nascondere il dolore cronico ancora di più.

Oggi, quando pensiamo in termini di efficacia, dobbiamo puntare a dei trattamenti che siano mirati al problema. Trattamenti che cambino la nostra postura, il modo in cui ci muoviamo e le abitudini sbagliate che ci siamo portati dietro per anni.

C’è una regola empirica tra i nutrizionisti che recita: “ci vuole 1 mese di trattamento per ogni anno di cattive abitudini”.
So che è solo “a grandi linee”, ma credo che risponda spesso alla verità.
Se sono anni che non fai attività fisica,
se sono anni che non ti curi,
se sono anni che non ti prenti cura di te stesso,

Non ti aspettare che con 1 seduta di manipolazioni, o tecar o laser etc etc risolverai i tuoi problemi.
Li starei solo nascondendo e rimandando (con gli interessi) al mese successivo.

Prendi la tua salute sul serio, contatta un professionista e fissa un appuntamento per portare avanti un PROGRAMMA DI CURE che porti ai cambiamenti che desideri.

By | 2017-10-20T14:36:59+00:00 20/10/2017|News|0 Commenti

Scrivi un commento